Sicura – linea vita

Novità per la sicurezza sui tetti:

Sicura Elegant, la linea vita per coperture inclinate affidabile e invisibile!

Presentata in occasione della fiera Legno ed Edilizia 2013 di Verona, Sicura Elegant propone un nuovo concetto di linea vita per la sicurezza dedicato alle coperture inclinate. L’innovativa soluzione, con richiesta di brevetto depositata, coniuga l’assoluta sicurezza degli operatori che accedono al tetto con un inesistente impatto estetico ed ambientale.

Una delle accuse che vengono mosse nei confronti delle linea di sicurezza tradizionali trae infatti origine proprio dal negativo impatto visivo prodotto sulla struttura da parte dei paletti di sicurezza, in considerazione del loro sviluppo verticale che prosegue ben oltre la linea di colmo. L’idea rivoluzionaria di Tecnologie e Materiali è stata quella di posizionare il suo nuovo paletto di sicurezza non più sul colmo, bensì “dentro” il pacchetto di isolamento del tetto, con una soluzione che permette di lasciare in vista solo le alette reggi cavo dei paletti stessi le quali, a loro volta, vengono successivamente coperte con una apposita lattoneria imitante il coppo.

I nuovi paletti di sicurezza incorporano all’interno l’ammortizzatore di caduta, il quale pertanto non viene più esposto a vista sul cavo di sicurezza, mentre i paletti stessi vengono posizionati all’interno dell’isolante e al di sotto del manto di copertura.

I paletti della linea Sicura Elegant sono adatti per spessori di isolamento da 12 a 20 cm, indipendentemente dall’isolante utilizzato e, a seconda delle esigenze, con base piana oppure inclinata.

Linea vita tradizionale

Linea Vita Sicura Elegant

Vuoi ulteriori informazioni? contattaci qui: info@guaina.com oppure chiama il numero 045/8969045

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>